iMac G3

Il primo iMac venne presentato nel 1998 dalla Apple. Era diverso rispetto dagli altri computer della casa di Cupertino, poiché la forma monoblocco, la presenza della scheda di rete, di porte USB e un lettore CD-ROM, erano considerate delle caratteristiche tecniche innovative, che negli anni successivi sarebbero diventati gli standard mondiali.

Venne progettato, commercializzato e realizzato da Steve Jobs come computer personale con processore PowerPC G3 capace di superare la gamma Pentium. Inoltre  era formato da una sola unità che presentava un monitor da 15” e l’unità centrale. Lo slogan di questo computer era “Sorry, no baige!”, infatti venne presentato in diverse colorazioni:

In Italia fu lanciato il 12 settembre 1998 al prezzo di 2.990.000 lire (circa 1550 euro). In seguito vennero lanciate altre tre versioni e si passò al processore Patterns a 600 e 700 MHz per l’iMac di quarta generazione, che rimase in commercio fino al 2001.

Da qui nacque la famiglia degli  iMac, che nel corso degli anni presentò modelli sempre più innovativi fino ad arrivare ad oggi con l’iMac retina.

Leave a Comment