Privacy e personalizzazione dell’account Google

Negli articoli precedenti abbiamo avuto modo di apprendere le tecniche di creazione di un account Google. Oggi invece affronteremo un’altra tematica altrettanto importante: la gestione della privacy e delle varie impostazioni che regolano il suddetto account.

Innanzitutto bisogna accedere all’account.

Accedendo alla prima sezione “privacy e personalizzazione” ci verrà proposto di avviare un controllo che ci permetterà di modificare varie funzioni:

– Attività web e app: questa funzionalità consente a Google di accedere alle nostre attività sui siti web e sulle app. Molto utile se si vuole tornare rapidamente ad una pagina web chiusa precedentemente.

– Cronologia delle posizioni: questa funzionalità consente a Google di creare una mappa dove verranno segnati tutti gli spostamenti dei dispositivi collegati. Molto utile in caso di smarrimento del dispositivo o per ottenere un resoconto dei luoghi visitati.

– Registrazioni vocali e audio: questa funzionalità consente a Google di ricordare la nostra voce  quando usiamo il controllo vocale. Molto utile per farci riconoscere velocemente.

– Cronologia Youtube: questa funzionalità permette a Google di memorizzare i video guardati e il punto raggiunto nella visione di un qualsiasi video, così da riprenderlo ogni volta che si vuole.

Accedendo alla sezione “Proteggiamo il tuo account” possiamo eseguire ulteriori controlli:

– I tuoi dispositivi: in questa sezione saranno presenti tutti i dispositivi collegati all’account.

– Eventi recenti relativi alla sicurezza: in questa sezione saranno presenti tutte le attività recenti della sicurezza dell’account (ultimi accessi, account scollegato ecc.)

– Verifica in due passaggi: questa voce ci fa collegare ad una pagina da dove è possibile attivare la verifica in due passaggi essa ogni volta che si fa l’accesso su un nuovo dispositivo manderà una mail al dispositivo “madre” scelto precedentemente  per consentire o meno il medesimo accesso .

– Accesso di terze parti: in questa sezione saranno presenti tutte le app con il nostro account registrato.

– Password check-up: questa voce ci fa collegare ad una pagina in cui verranno analizzate le password salvate da Google e ci dirà tutte le password compromesse quelle riutilizzate e quelle inefficaci.

Infine, accedendo alla sezione “spazio di archiviazione dell’account” possiamo gestire lo spazio di archiviazione su tutti gli account Google.

Leave a Comment